LA REQUISITORIA DEL PM GIOVANNI DE MATTEO

Rina_fort

Il destino di Rina Fort venne deciso in appena 9 giorni di dibattimento in corte d’Assise, dal 10 al 19 gennaio 1950, a poco più di tre anni dal quadruplice delitto. Troppo schiaccianti le prove. A giudicarla a Milano fu una giuria popolare presieduta dal giudice Marantonio con Danzi come giudice a latere. A difenderla l’avv. Antonio Marsico. La pubblica accusa fu rappresentata dal pm Giovanni De Matteo.
Qui sotto riproduciamo la requisitoria pronunciata da quest’ultimo che si concluse con la richiesta della pena dell’ergastolo.
La sentenza fu confermata il 9 aprile 1953 dalla corte d’Appello di Bologna e quindi in Cassazione.

LA REQUISITORIA DEL PM DE MATTEO