LE AUDIZIONI DEL COL. DEL KGB LEONID KOLOSOV

guzzanti

Tra i tanti personaggi ascoltati dallacommissione parlamentare d’inchiesta sul dossier Mitrokhin, ve n’è uno che merita senz’altro di essere segnalato, se non altro per comprendere quale sia il metodo usato da questa commissione per procedere nella sua doverosa inchiesta. Il col. Leonid Kolosov – a suo dire agente dello spionaggio sovietico del KGB e, sempre a suo dire, “numero due” della Residentura di questo servizio segreto a Roma a cavallo tra gli anni Sessanta e Settanta – è uno che ha scritto un libro di memorie, denso di fatti e avvenimenti. Lo stesso Kolosov– che per sua stessa ammissione non ha mai letto il dossier Mitrokhin – dopo la caduta del muro, è stato un anziano signore che non si è fatto pregare per rilasciare interviste. In una di queste, rilasciata a Massimo Picchianti, uno studioso di questioni dell’exUnione Sovietica, il col. Kolosov si è lasciato andare ad una dichiarazione certamente sorprendente che, se confermata, avrebbe potuto cambiare completamente l’ottica che a tutt’oggi gli storici hanno del Piano Solo e delcaso De Lorenzo.
Kolosov, infatti, rivelò a Picchianti che non era mai esistito alcun Piano Solo. Lo stesso era stato inventato dall’apparato spionistico sovietico per demolire la figura di De Lorenzo e disarticolare il SIFAR, ossia il servizio segreto militare italiano degli anni Sessanta, diretto proprio da De Lorenzo. In altre parole i fatti del luglio 1964 altro non sarebbero stati che una disinformatjiadell’URSS.
Convocato dalla commissione Mitrokhin e spesato di tutto (viaggio e soggiorno) Kolosov non solo non conferma le sue rilevazioni giornalistiche ma, cadendo in clamorose contraddizioni e annacquando la sua stessa figura di importante agente del KGB in Italia, finisce con l’imbarazzare la commissionestessa.
Per documentare questo abbaglio preso dalla commissione Mitrokhinpubblichiamo i verbali delle due audizioni del col. Kolosov, avvenute il 10 e 17 giugno 2003.
L’11 giugno, Kolosov parteciperà anche ad un convegno organizzato da ANper riabilitare la figura del gen. De Lorenzo. Senza molti risultati, per la verità. Per scoprire il perché Kolosov abbia accettato di essere ascoltato dallacommissione Mitrokhin basta avere la pazienza di arrivare a pag. 5 del verbale della seconda audizione.

AUDIZIONE DI LEONID KOLOSOV
Commissione Mitrokhin (10 giugno 2003)

MITROKHIN: DELUDE AUDIZIONE KOLOSOV
Il Nuovo del 12 giugno 2003

SEGUITO DELL’AUDIZIONE DI LEONID KOLOSOV
Commissione Mitrokhin (17 giugno 2003)