12 agosto 1980: Vito Lipari

Sindaco DC di Castelvetrano, Vito Lipari, 42 anni, viene ucciso da un commando mafioso in una strada di campagna alla periferia del paese.

Il movente dell’agguato è rimasto misterioso ed anche i presunti mandanti ed esecutori del delitto alla fine del processo di appello sono stati assolti, dopo una condanna all’ergastolo subita in primo grado. Sul banco degli imputati il ghotadi Cosa Nostra: dal boss catanese Nitto Santapaola al suo braccio destroFrancesco Mangion a Mariano Agate, capo della famiglia mafiosa di Mazara del Vallo. Tutti erano stati arrestati nella zona poche ore dopo l’omicidio.

Le accuse, confermate in appello da un “pentito”, non vennero confermate dalla corte  che decise per l’assoluzione. E la Cassazione ha confermato quest’ultima decisione.

Fonte: Giuseppe Lo Bianco e Francesco Viviano – La strage degli eroi. Vita e storia dei caduti nella lotta contro la mafia – Edizioni Arbor, Palermo, 1996.