LA PRIMA SENTENZA DELLA CASSAZIONE

calabresi1

Quella che pubblichiamo è la prima sentenza della Cassazione che annullò la sentenza di condanna (22 anni a Sofri, Bompressi e Pietrostefani e 11 anni a Marino) per l’omicidio Calabresi emessa dalla corte d’Ap- pello di Milano nel luglio del 1991. E’ una sentenza molto importante, non solo perché emessa dalla Sezioni Unite della Cassazione, cioè dal massimo organo giudicante dell’ordi- namento giudiziario italiano, ma soprattutto perché, nella sua motiva- zione, è l’unico vero tentativo di approfondire una vicenda, sempre trattata dagli altri organi giudicanti con una buona dose di approssimazione.

La prima sentenza della Cassazione