GRUPPI DI AZIONE RIVOLUZIONARIA (GAR)

manifestazione2

I Gruppi di azione rivoluzionariavengono fondati nel 1958 da Stefano delle Chiaie, che esce da Ordine Nuovo con una ventina di militanti stanchi di aspettare la trasformazione del Centro Studi in Movimento Politico.
L’occasione della rottura sono le elezioni politiche del 1958. Il giovane militante casertano (è nato nel 1936 a Centurano) propone, per differenziarsi dal MSI, una campagna astensionista:Rauti e camerati nicchiano perché non hanno nessuna intenzione di portare allo scoperto la critica al partito. E così nascono i GAR, dapprima come articolazione del Centro Studi, poi come organizzazione indipendente.
L’episodio più clamoroso è la contestazione di una commedia di Squarzina, considerata offensiva per le Forze armate. Il lancio, da un aereo che sorvola il teatro, di topi col paracadute troverà spazio sulle colonne del Times.
I GAR si sciolgono nel 1960, all’atto della fondazione di Avanguardia nazionale giovanile.