La vicenda giudiziaria. 11 processi nessuna verità

FredaVentura(MassimoVergari)
Freda e Ventura al processo di Catanzaro (Foto Massimo Vergari)

Cinque istruttorie, undici processi, tre piste investigative battute con scarsi risultati, un alternarsi di sentenze in un bailamme di sedi processuali, oltre 40 anni di silenzi, lacune, depistaggi, inquinamenti.

La vicenda giudiziaria della strage di piazza Fontana si racchiude in questo elenco negativo di depistaggi, impotenze e scarsa volontà di cercare la verità.

All’inizio del 2000 – 31 anni dopo i fatti – si era aperto a Milano il non processo per la strage. E’ stato l’ultimo. L’ultimo senza una sentenza di condanna. Questa volta l’accusa aveva puntato sui mandanti dell’estrema destra legati all’ordinovismo veneto con, all’apparenza, solidi legami con uomini dell’apparato dei servizi segreti americani. Purtroppo, anche in questo caso, il teorema accusatorio – pur avvicinandosi di molto alla soglia della verità – ha mostrato evidenti lacune dovute – si sostiene da più parti – dall’utilizzo nelle indagini di uomini dei servizi segreti militari italiani sulla cui limpidezza è difficile scommettere una sola lira e al contributo di qualche ambiguo “pentito”, peraltro scomparso quasi subito dalla scena per i motivi più disparati.

ValpredaaCtanzaro(Fotogramma)
Sempre a Catanzaro il gruppo degli anarchici con Valpreda e Merlino (Foto Fotogramma)

Il processo è andato avanti a rilento, anche perché uno dei testi dell’accusa – l’“americano” Carlo Digilio, uomo della CIA – nel frattempo era stato colpito da due ictus, si era ammalato di tumore, e aveva cominciato a soffrire di disturbi della memoria, confondendo gli eventi, mentre l’altro “pentito”, Martino Siciliano, non ha fatto altro che confermare per poi ritrattare le sue dichiarazioni. Questo processo, l’ultimo, si è concluso con condanne in primo grado, ma con assoluzioni in Appello e in Cassazione.

Oltre 40 anni dopo la strage di piazza Fontana è senza colpevoli.

Di seguito la ricostruzione dell’intera vicenda giudiziaria.

LA VICENDA GIUDIZIARIA
Una sintesi

UNA LUNGA VICENDA GIUDIZIARIA
Cinque istruttorie, undici processi, nessun colpevole

I GIORNI DELLE BOMBE
Cronologia essenziale