La destra estrema americana: tra razzismo, nazismo e fanatismo religioso

Simbolo_della_purezza_americana

All’Inizio fu il Ku Klux Klan, la forma più organizzata e massiccia di coagulo delle tensioni razziali nell’America del profondo sud.
Nacque in Tennessee nel 1866, si rifondò nel 1915 in Georgia, raggiunse negli anni venti qualcosa come 5 milioni di aderenti. Riuscì a convogliare su un unico fronte dichiaratamente razzista i rancori per la sconfitta sudista, mal digerita ancora ai giorni nostri; il fastidio per le imposizioni dello Stato federale; il timore verso tutto ciò che non è bianco, protestante e di origine anglosassone: contro i neri, contro i cattolici, contro gli ebrei e ora anche contro gli immigrati ispanici.
Oggi che il Klan è ridotto a poca cosa, dalle sue costole sono nate numerose organizzazioni che ribadiscono ad ogni piè sospinto il suprematismo bianco. Le formazioni sono una miriade e molte hanno scelto la strada dei gruppi paramilitari armati: si chiamano Arian Fraction, Arian Nation, White Knights e dagli Stati del sud fino all’Arizona e al Texas non c’è area che non abbia la sua milizia armata, spesso foraggiata o quantomeno protetta o tollerata dalla polizia locale.
Fenomeno relativamente nuovo sono invece le organizzazioni dei Freemen, gli Uomini liberi, o che vorrebbero essere liberi dal giogo delle tasse federali e che mal sopportano la struttura, comunque, centralistica degli Stati Uniti.
Ci sono infine due altri capitoli dell’estrema destra americana in netta espansione: quello del neonazismo più dichiarato, fin dalle divise che i militanti indossano, (NSDAP/AO, America First, National Alliance) e quello delfondamentalismo cristiano che racchiude un’altra miriade di sette, di solito guidate da un santone con una propria religione ed una propria profezia.
Tutte queste organizzazioni – dalla dottrina politica ed ideologica molto variegata – oltre all’appartenenza ad una cultura di destra, hanno in comune una forte tendenza al separatismo bianco, il che – paradossalmente – fa loro apprezzare simili istanze preminenti nel mondo del fondamentalismo nero ed in quello del fondamentalismo islamico.

DA WACO AD OKLAHOMA: VIAGGIO ALL’INFERNO
Di Ugo Maria Tassinari

TERRORISTI ALL’ANTRACE