Paraguay

ManifestazioneIl Paraguay appartiene all’area più povera e martoriata del già povero e martoriato continente latino-americano. Travagliata è anche la sua storia politica più recente, costantemente sull’orlo del collasso democratico.

Solo di recente il Paese ha mostrato qualche segno di ripresa, se non altro sotto il profilo della riorganizzazione sociale.

L’apparente svolta progressista del Paraguay è avvenuta tra il maggio ed il settembre 2002, quando una vasta alleanza di movimenti sociali, raggruppata nelCongreso Democràtico del Pueblo (CDP), ha lanciato una mobilitazione contro il pacchetto di riforme economiche dell’amministrazione di Luis Gonzàles Macchitutte improntate al liberismo più sfrenato. Grazie a una mobilitazione cospicua, fatta di marce, dimostrazioni e blocchi stradali, il Paraguay ha ottenuto qualcosa di impensabile negli ultimi 60 anni di potere del Partito Colorado: la sospensione indefinita di tutti i piani di privatizzazione.

Inoltre, la vittoria nelle elezioni del 2003 di Nicanor Duarte Frutos, un altro membro del partito Colorado al potere, ha coronato una campagna elettorale degna di nota per l’inclusione di molte delle istanze principali della protesta del 2002, come l’alleviamento della povertà, l’anti-privatizzazione, misure per ridurre la corruzione ed una riforma democratica dello stato.

Nel corso del suo discorso di insediamento, il 15 agosto 2003, Nicanor Duarte Frutos, ha affermato che “il neoliberismo è stato un fallimento perché é stato una tragedia per la dignità umana”.

Diversamente dai suoi predecessori, Duarte ha fatto in questi anni ogni sforzo per mostrarsi come un uomo del popolo, opposto ai gruppi di potere tradizionali, desideroso di mostrarsi fermo nell’opposizione a quelli che egli stesso definisce pacchetti economici imposti dall’estero e neoliberalismo selvaggio.

Almeno retoricamente, Duarte si ritrova spalla a spalla con una nuova generazione di presidenti, che include Lula, Chàvez, Morales, Bachelet e Kirchner e che ha parlato della necessità di porre le riforme economiche e sociali in favore dei poveri prima delle richieste della finanza internazionale.

La crescita di movimenti sociali sembra avere, finalmente, raggiunto anche il Paraguay.

BREVE STORIA DEL PARAGUAY

CHE CI FANNO I MILITARI USA IN PARAGUAY?

LA GUERRA DELLA TRIPLICE ALLEANZA
di Eduardo Galleano

PARAGUAY: CIMITERO DELLA SINISTRA?

L’OMBRA DELL’IMPUNITA’ SUI CRIMINI DELLA DITTATURA?